IT FR DE

Premio Enrico Filippini

Monte Verità
Cerimonia di premiazione
Event
Prenotazione online Aggiungi al calendario 2013-03-23 11:00:00 2013-03-23 12:00:00 Europe/Zurich Premio Enrico Filippini http://eventiletterari.swiss/it/eventiletterari/services/event?evid=d71b2881-456d-4b3c-876e-0c54d947ed04& Monte Verità Eventi letterari Monte Verità info@eventiletterari.ch

Ogni anno, nell’ambito de gli Eventi Letterari di Monte Verità, sarà assegnato ad Ascona il Premio Enrico Filippini, ispirato alla figura e al lavoro del grande intellettuale. Filippini, originario del Canton Ticino, ma cittadino del mondo, ha operato generosamente con il suo lavoro di scoperta, di sostegno, di elaborazione, a favore dei talenti letterari incontrati lungo la sua strada. Il Premio sarà dunque assegnato a chi abbia scoperto, aiutato, lanciato, nuove interessanti presenze nel mondo della scrittura - editor, traduttore, agente letterario, giornalista culturale, riconoscendo così il valore importantissimo che ha per la letteratura il lavoro “nascosto”.
Bernard Comment, scrittore, sceneggiatore, traduttore e dirigente di case editrici incarna perfettamente il vincitore ideale del premio Filippini che vuole appunto riconoscere in modo particolare il prezioso lavoro di chi sceglie, pubblica, promuove e traduce libri oltre naturalmente a scriverne di propri. Comment, e citiamo solo una piccola parte del suo curriculum, ha lavorato per le edizioni Denoël e dirige ora la collana fiction presso le edizioni del Séuil, ha inoltre guidato il settore fiction per France culture e dal 2012 dirige la Maison de la Poésie di Parigi. Collaboratore di radio e quotidiani, Comment ha tra l’altro tradotto in francese le principali opere di Antonio Tabucchi. Possiamo concludere che Bernard Comment è un vero “jolly della cultura” come a suo tempo lo è stato Enrico Filippini a cui questo premio è intitolato.

Bernard Comment

Bernard Comment (nato a Porrentruy, nel Giura, nel 1960) è uno scrittore e traduttore svizzero. Studia letteratura e scienze sociali a Ginevra e Parigi da Jean Starobinski e Roland Barthes. Nel 1986 si trasferisce in Toscana, dove insegna per quattro anni presso l’Università di Pisa e parallelamente fa il cronista sportivo. Dal 1990 al 1993 lavora come ricercatore presso la Scuola di studi superiori in scienze sociali (EHESS) a Parigi, dopodiché trascorre un anno come borsista alla Villa Medici, sede dell’Accademia di Francia a Roma dal 1803. Nel 1990 pubblica il suo primo libro, L’Ombre de mémoire, seguito da altri romanzi, racconti e saggi, tra cui Roland Barthes, vers le neutre (1991), L’Ongle noir (1997), Un poisson hors de l’eau (2004) e Tout passe (2006). Comment è considerato un autore di testi dallo stile elaborato, nei quali si interessa in particolare dell’identità svizzera e di questioni quali il ricordo e l’oblio. Per le sue opere gli sono stati conferiti diversi premi letterari, tra cui il Premio della Repubblica e del Cantone del Giura e il Premio Goncourt per il miglior racconto.
Accanto alla sua attività come autore, Comment traduce in francese le opere di Antonio Tabucchi e, insieme ad Alain Tanner, scrive sceneggiature per film come Fourbi (1996) e Paul s’en va (2004). Nel 1998 veste il ruolo di protagonista nel documentario Le pied dans la fourmilière. L’anno seguente diventa direttore del settore della fiction presso l’emittente radiofonica France Culture e nel 2005 assume la posizione di direttore del reparto fiction presso la casa editrice éditions du Seuil. Inoltre, dal 2005 al 2008 è presidente della commissione per i romanzi del Centre national du livre. Bernard Comment vive a Parigi.