Programma

Leonardo tra le fake news

Nell’imminenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, avvenuta il 2 maggio 1519, il giallista Marco Malvaldi si è inventato un thriller storico mettendo in scena un Leonardo detective alla corte di Ludovico il Moro. Dal romanzo, rigorosamente documentato, emergono i tratti del genio autodidatta che procedeva per ipotesi verificandole sul campo. Una gigantesca lezione che oggi, in tempi di fake news, dovrebbe essere presa ad esempio.

Marco Malvaldi

Marco Malvaldi è nato nel 1974 a Pisa, dove si è laureato in chimica, svolgendo anche attività di ricerca universitaria. Ha esordito nel 2007 per Sellerio con La briscola in cinque, primo di sette gialli dedicati ai «vecchietti del BarLume» e divenuti nel 2013 una serie televisiva. Tra gli altri romanzi (sempre Sellerio), si ricordano Odore di chiuso (2011) e Negli occhi di chi guarda (2017). È autore anche di saggi di divulgazione scientifica quali Le regole del gioco (Rizzoli, 2015), Le due teste del tiranno (Rizzoli, 2017) e L’architetto dell’invisibile ovvero come pensa un chimico (Raffaello Cortina, 2017). L’ultimo suo romanzo è dedicato a Leonardo: La misura dell’uomo (Giunti, 2018).

 

Bibliografia

La bibliografia può essere consultata qui.

Michele Fazioli- Moderazione

Michele Fazioli, nato a Bellinzona nel 1947, si è laureato all’Università di Losanna. Giornalista, ha lavorato tutta la vita alla Radiotelevisione svizzera (RSI), dove per vent’anni è stato responsabile dell’informazione. Titolare di una storica rubrica televisiva dedicata ai libri, oggi è responsabile di un sito letterario e di circoli di lettura.