Programma

In viaggio con Pickwick

Un omaggio al grande Charles Dickens nel 150° dalla morte. La straordinaria coppia Piumini-Mazza affronta con un gruppo di ragazzi di scuola media uno dei massimi capolavori della letteratura di tutti i tempi. E con la strana compagnia guidata dal signor Samuel Pickwick si eserciteranno su diverse esperienze creative tra scrittura, illustrazione, musica, teatro. Su questo lavoro collettivo preliminare, Piumini elaborerà un testo teatrale in prosa o in versi da presentare insieme domenica 5 aprile al pubblico del Monte Verità.

Lingua: italiano

Roberto Piumini

Roberto Piumini, nato a Edolo (Brescia) nel 1947, si è laureato in pedagogia all’Università Cattolica di Milano. Ha scritto numerosi libri di fiabe, racconti, romanzi, filastrocche, poesie, testi teatrali e testi di canzoni per ragazzi; segnaliamo i romanzi Lo stralisco (1987) e Mattia e il nonno (1993), entrambi editi da Einaudi Ragazzi. Per gli adulti ha pubblicato quattro romanzi, cinque raccolte di racconti, testi di parodia letteraria, canzonieri e poemi narrativi. Si ricordano in particolare la raccolta di racconti Tre d’amore (Einaudi, 1990), vincitore del Premio Chiara, e il romanzo L’amatore (Barbera, 2011). Ha tradotto in versi poemi di Browning, i Sonetti e il Macbeth di Shakespeare, il Paradiso Perduto di John Milton e l’Aulularia di Plauto. È stato fra gli autori e ideatori della trasmissione televisiva RAI L’Albero Azzurro e ha scritto e condotto le trasmissioni radiofoniche Radicchio e Il Mattino di Zucchero.

 

Bibliografia

La bibliografia può essere consultata qui.

Maria Pia Mazza

Maria Pia Mazza è una consulente teatrale italiana. Dal 1980 al 1988 si è formata e ha agito all’interno del Teatro Città Murata di Como come attrice e animatrice teatrale. Nel 1988 ha fondato l’Associazione Culturale Fata Morgana che si propone fin dagli esordi come presenza capace di risvegliare curiosità, immaginazione, stupore e una visione caleidoscopica della realtà. Prosegue una ricerca sperimentale nell’ambito culturale; non si contano interventi e animazioni nelle scuole di primo e secondo grado, con un particolare interesse per la letteratura per l’infanzia, indagata sotto ogni aspetto. Sono nati così tanti percorsi di lettura, spettacoli, animazioni, laboratori sperimentati in teatri e biblioteche italiane e svizzere. Dal 2002 è insegnante presso la scuola di teatro del Sociale di Como, e del Teatro San Teodoro di Cantù.