© Giorgio von Arb

Ilma Rakusa


Biografia

Ilma Rakusa, nata a Rimavská Sobota (Slovacchia) nel 1946, è una scrittrice, giornalista e traduttrice svizzera (di autori quali Marina Cvetaeva, Marguerite Duras, Imre Kertész). Ha studiato slavistica e romanistica a Zurigo, Parigi e San Pietroburgo e oggi vive a Zurigo. Per le sue opere tradotte in oltre venti lingue, che comprendono poesie, testi in prosa, saggi e il libro di memorie Il mare che bagna i pensieri (Sellerio, 2011), è stata insignita tra l’altro del Premio per la comprensione europea di Lipsia, lo Schweizer Buchpreis, il Berliner Literaturpreis e nel 2019 il premio Kleist. I suoi ultimi libri sono la raccolta di poesie Impressum: Langsames Licht (Droschl, 2016), il discorso di Monaco di Baviera sulla poesia Von Listen, Litaneien und Loops (Lyrik Kabinett, 2016) e il volume d’ispirazione autobiografica Mein Alphabet (Droschl, 2019). Ilma Rakusa è membro dell’Accademia tedesca per la lingua e la letteratura.

 


Bibliografia

La bibliografia delle opere originali può essere consultata qui.

Opera tradotta in italiano:
Il mare che bagna i pensieri, 2011, Sellerio