IT FR DE

I naufragi dell’amore

Piazza Elvezia
Incontro di apertura
Event
Prenotazione online Aggiungi al calendario 2016-04-14 19:30:00 2016-04-14 20:30:00 Europe/Zurich I naufragi dell’amore http://eventiletterari.swiss/it/eventiletterari/services/event?evid=691a8b11-33a5-497c-87e1-55527e4183b2& Piazza Elvezia Eventi letterari Monte Verità info@eventiletterari.ch

Il grande autore britannico durante questa serata ripercorrerà l’intero ventaglio della sua opera letteraria, dall’emozionante e inquietante libro d’esordio Primo amore, ultimi riti fino al romanzo più recente, La ballata di Adam Henry, in cui un uomo e una donna si allontanano l’uno dall’altra per poi ritrovarsi, davanti allo sfondo di un caso giuridico nel quale Ian McEwan tratta questioni fondamentali – l’amore, la religione, il valore della vita – con la sua tipica prosa densa e precisa. Inoltre leggerà un passaggio dal suo ultimo romanzo ancora inedito: una prima mondiale svizzera!

Ian McEwan

Ian McEwan, nato nel 1948 ad Aldershott, in Inghilterra, studia letteratura inglese all’Università del Sussex e poi alla Università dell’East Anglia. La sua pluripremiata opera letteraria gode del plauso della critica ed è alla base di numerosi adattamenti cinematografici. Per la sua prima raccolta di racconti, First Love, Last Rites (1975; it. Primo amore, ultimi riti, 1979), nel 1976 viene insignito del Somerset Maugham Award. Seguono il Whitbread Novel Award nel 1987 e il Prix Fémina Etranger nel 1993 per il romanzo The Child in Time (1987; it. Bambini nel tempo, 1988), nonché il Man Booker Prize nel 1998 per Amsterdam (1998). Atonement (2001; it. Espiazione, 2003), da cui è tratto l’omonimo film con Keira Knightley e James McAvoy, è premiato, tra gli altri, con il WH Smith Literary Award, il National Book Critics’ Circle Fiction Award e il Los Angeles Times Prize for Fiction. Nel 2000 Ian McEwan è onorato con il titolo di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico. Nel 2006 ottiene il James Tait Black Memorial Prize per Saturday (2005; Sabato, 2005). L’ultimo romanzo di Ian McEwan si intitola The Children Act (2014; it. La ballata di Adam Henry, 2014).

Bibliografia

The Children Act, 2014, Jonathan Cape
La ballata di Adam Henry, 2014, Einaudi
Kindeswohl, 2015, Diogenes
L’Intérêt de l’enfant, 2015, Gallimard
Sweet Tooth, 2012, Jonathan Cape
Miele, 2012, Einaudi
Honig, 2013, Diogenes
Opération Sweet Tooth, 2014, Gallimard
Solar, 2010, Jonathan Cape
Solar (traduzione italiana), 2010, Einaudi
Solar (deutsche Übersetzung), 2010, Diogenes
Solaire, 2011, Gallimard
On Chesil Beach, 2007, Jonathan Cape
Chesil Beach, 2007 Einaudi
Am Strand, 2007, Diogenes
Sur la plage de Chesil, 2008, Gallimard
Saturday, 2005, Jonathan Cape
Sabato, 2005, Einaudi
Saturday (deutsche Übersetzung), 2005, Diogenes
Samedi, 2006, Gallimard
Atonement, 2001, Jonathan Cape
Espiazione, 2003, Einaudi
Abbitte, 2002, Diogenes
Expiation, 2003, Gallimard
Amsterdam, 1998, Jonathan Cape
Amsterdam (traduzione italiana), 1998, Einaudi
Amsterdam (deutsche Übersetzung), 2000, Diogenes
Amsterdam (traduction française), 2001, Gallimard
Enduring Love, 1997, Jonathan Cape
L’amore fatale, 1997, Einaudi
Liebeswahn, 1998, Diogenes
Délire d’amour, 1999, Gallimard
The Innocent, 1990, Jonathan Cape
Lettera a Berlino, 1990, Einaudi
Unschuldige. Eine Berliner Liebesgeschichte, 1990, Diogenes
L’Innocent, 1990, Seuil
The Child in Time, 1987, Jonathan Cape
Bambini nel tempo, 1988, Einaudi
Ein Kind zur Zeit, 1988, Diogenes
L’Enfant volé, 1993, Gallimard
The Comfort of Strangers, 1981, Jonathan Cape
Cortesie per gli ospiti, 1983, Einaudi
Un bonheur de rencontre. Étrange Séduction, 1983, Seuil
Der Trost von Fremden, 1989, Diogenes
The Cement Garden, 1978, Jonathan Cape
Il giardino di cemento, 1980, Einaudi
Der Zementgarten, 1982, Diogenes
Le Jardin de ciment, 1980, Seuil
In Between the Sheets, 1978, Jonathan Cape
Fra le lenzuola, 1982, Einaudi
Unter den Laken, 1983, Diogenes
Sous les draps et autres novelle, 1997, Gallimard
First Love, Last Rites, 1975, Jonathan Cape
Primo amore, ultimi riti, 1979, Einaudi
Erste Liebe, letzte Riten, 1982, Diogenes
Premier amour, derniers rites, 1978, Henri Veyrier

Premi

2011 Jerusalem Prize for the Freedom of the Individual in Society
2005 James Tait Black Memorial Prize
2004 Santiago Prize for the European Novel
2003 Los Angeles Times Prize for Fiction
2002 National Book Critics’ Circle Fiction Award
2002 W.H. Smith Literary Award
1999 Shakespeare-Preis der Alfred-Toepfer-Stiftung
1998 Man Booker Prize
1993 Prix Femina Étranger
1987 Whitbread Novel Award
1976 Somerset Maugham Award

Vanni Bianconi

Vanni Bianconi è nato a Locarno nel 1977 e vive a Londra. Le sue poesie, pubblicate in riviste e antologie, sono tradotte in otto lingue. La sua prima silloge poetica, Faura dei morti, appare nell’Ottavo quaderno italiano di Marcos y Marcos nel 2004. Il suo primo libro, Ora prima. Sei poesie lunghe (Casagrande, 2008), vince il Premio Schiller incoraggiamento 2009. Il secondo libro, Il passo dell’uomo (Casagrande, 2012), è finalista al premio European Poet of Freedom 2016. È l’ideatore e direttore artistico del festival di letteratura e traduzione Babel (www.babelfestival.com). Inoltre traduce dall’inglese (tra gli ultimi autori tradotti, W. Somerset Maugham, William Faulkner e W.H. Auden, traduzione per cui riceve il Premio Marazza).