Programma

Incontro con Sergio Devecchi

Memorie di un ex bambino che, senza il consenso dei genitori, fu sottratto alla famiglia «a scopo assistenziale».

Lingua: italiano

Evento gratuito | Prenotazione obbligatoria: info@blibliotecascona.ch

Sergio Devecchi

Sergio Devecchi è nato a Lugano nel 1947. Dopo essere stato internato per più di sedici anni negli istituti di Pura (Ticino) e di Zizers (Grigioni), ha frequentato la scuola per educatori a Basilea. Negli anni Settanta ha lavorato presso alcuni istituti minorili, prima a Torricella, vicino a Lugano, e poi a Zurigo. All’inizio degli anni Ottanta arriva la nomina di direttore presso l’istituto Freihof di Küsnacht, un’istituzione socioterapeutica per ex tossicodipendenti. Dopo aver diretto l’Istituto femminile minorile di Bellevue ad Altstätten (San Gallo), si è stabilito a Zurigo: dal 1987 al 2009 è stato alla direzione dell’Istituto minorile Donazione Dapples, un istituto aperto per ragazzi dissociali. Dal 2005 al 2009 è stato inoltre presidente di Integras, l’associazione per l’educazione sociale e la pedagogia speciale. Vive a Soletta e ha due figli, Lineo e Camillo. Ha raccontato le sue esperienze biografiche in L’infanzia rubata (Casagrande 2019).
 

Bibliografia


Opera tradotta in italiano:
Infanzia rubata. La mia vita di bambino sottratto alla famiglia, 2019, Edizioni Casagrande