Programma

Premio Enrico Filippini a Iperborea

Il premio dedicato a Enrico Filippini (Locarno 1932 – Roma 1988), editore, scrittore, traduttore e giornalista culturale, vuole essere un riconoscimento per le iniziative e le figure che si segnalano nel mondo dei libri per coraggio e creatività. Dopo Bernard Comment, Klaus Wagenbach, Renata Colorni, Teresa Cremisi, Romano Montroni, Jorge Herralde ed Elisabetta Sgarbi, il premio va quest’anno a Emilia Lodigiani e Pietro Biancardi per Iperborea, la casa editrice fondata nel 1987 che ha portato in Italia la letteratura del Nord Europa, offrendo una produzione di altissima qualità, che spazia dai classici e premi Nobel alle voci di punta della narrativa contemporanea.

Lingua: italiano; traduzione simultanea: tedesco

Emilia Lodigiani

Laureata in lingua e letteratura inglese all’Università degli Studi di Milano, Emilia Lodigiani ha vissuto all’estero dal 1972 al 1985, prima a Boston e poi a Parigi, svolgendo attività di giornalismo. Ha lavorato come borsista all’Istituto di Inglese dell’Università Statale di Milano. Nel 1981 ha pubblicato il libro Invito alla lettura di J.R.R. Tolkien (Mursia). Nel 1987 ha fondato la casa editrice Iperborea, specializzata in letteratura nordeuropea contemporanea e classica. Nel 1996 il Parlamento svedese e Carlo XVI Gustavo di Svezia le hanno conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine della Stella Polare, il più alto riconoscimento che la Svezia attribuisce ai cittadini stranieri.

 

Bibliografia

Invito alla lettura di J.R.R. Tolkien, 1981, Mursia

Pietro Biancardi

Pietro Biancardi, nato nel 1978, si è laureato in lingue e letterature straniere all’Università Cattolica di Milano. Per alcuni anni è stato redattore alla casa editrice il Saggiatore, collaboratore di diverse case editrici (tra le altre Feltrinelli, ISBN edizioni) e testate (tra le altre il Corriere della Sera) prima di «tornare a casa» nel 2009 in Iperborea, la casa editrice fondata da sua madre Emilia Lodigiani di cui ora è editore. Ha ideato il festival «I Boreali», di cui è anche organizzatore. È socio fondatore della Libreria Verso a Milano e insegna editoria per la Scuola del Libro. Nel 2018, con Iperborea, ha lanciato il magazine The Passenger.