Programma

Premio Enrico Filippini alle Éditions d’en bas

Enrico Filippini (Locarno 1932 – Roma 1988) è stato speciale in tutto. Come ragazzo-maestro ad Ascona, come studente prodigio di filosofia, come traduttore di Husserl e poi di Benjamin, ma anche di Grass, Frisch e Dürrenmatt, come editor della Feltrinelli e poi del Saggiatore e della Bompiani. Delle sue interviste a Foucault, Barthes, García Márquez, Enzensberger, realizzate per la Repubblica, Umberto Eco ha scritto: «Non sono un esempio da copiare, sono inimitabili». Un premio dedicato a Filippini, nella sua Ascona, vuole essere un riconoscimento per quelle iniziative e quelle figure che si segnalano nel mondo dei libri per coraggio, creatività e spirito innovativo. Il Premio Enrico Filippini, nato da un’idea di Irene Bignardi e Paolo Mauri, va quest’anno alle Éditions d’en bas di Losanna. La laudatio sarà pronunciata da Fabio Pusterla.

Lingua: italiano; traduzione simultanea: tedesco

L’incontro potrà essere seguito anche in diretta streaming sul nostro sito.

Maggiori informazioni sul Premio Enrico Filippini sono disponibili qui.

Jean Richard

Jean Richard è nato nel 1953 in Lesotho da genitori svizzeri. Ha studiato lettere in Sudafrica e in Svizzera. È stato responsabile della distribuzione e della promozione delle Éditions Zoé dal 1984 al 1999. Dopo i contributi al Consiglio d’Europa per una politica del libro, ha lavorato presso la casa editrice del Centre Européen de la Culture fondato da Denis de Rougemont, prima di essere chiamato ad assumere la direzione delle Éditions d’en bas a Losanna dal suo fondatore, Michel Glardon, nel 2001. Pur continuando la politica editoriale militante e critica delle origini, si impegna nel campo della traduzione per rendere anche le più raffinate produzioni letterarie disponibili a pubblici diversi. Il sostegno alla bibliodiversità e al dialogo Nord/Sud lo ha portato a partecipare alla creazione dell’Alleanza internazionale degli editori indipendenti nel 2002. Nel 2013 è stato nominato Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres.

Fabio Pusterla

Fabio Pusterla, nato a Mendrisio nel 1957, è poeta, traduttore e saggista e insegna letteratura italiana presso il Liceo di Lugano e l’Università della Svizzera italiana. Collabora a diverse riviste, tra cui i Quaderni italiani di poesia contemporanea, e dirige la collana poetica Le Ali dell’editore Marcos y Marcos. È autore, tra l’altro, di otto principali raccolte poetiche parzialmente riassunte nell’antologia Le terre emerse. Poesie 1985-2008 (Einaudi, 2009), cui hanno fatto seguito Corpo Stellare (2010), Argéman (2014) e Cenere, o terra (2018), tutti e tre pubblicati da Marcos y Marcos. Le sue opere sono state tradotte nelle principali lingue europee e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti. A Fabio Pusterla sono stati dedicati il documentario di Danilo Catti Salamandre, gatti ciechi, rotaie (1998) e quello di Francesco Ferri, Libellula gentile (2018).
 

Bibliografia

(Selezione)

Requiem per una casa di riposo lombarda, 2021, Marcos y Marcos
Figurine d’antenati, 2020, Alla chiara fonte
Discorsi sulla neutralità, con Dorothee Elmiger, Pascale Kramer, Catherine Lovey, Adolf Muschg, Daniel de Roulet, Monique Schwitter, Tommaso Soldini, 2019, Casagrande
Cenere, o terra, 2018, Marcos y Marcos
Una luce che non si spegne. Luoghi, maestri e compagni di vita, 2018, Casagrande
Variazioni sulla cenere, 2017, Amos
Ultimi cenni del custode delle acque (quattordici frammenti), 2016, Carteggi Letterari - le edizioni
In questa parte del mondo. Paesaggi e terre, con opere di Selim Abdullah, 2016, Edizioni Sanlorenzo
Il nido dell’anemone. Riflessioni sulla poesia di Philippe Jaccottet, 2015, Edizioni d’If
Argéman, 2014, Marcos y Marcos
Cocci e frammenti, 2011, Alla Chiara Fonte
Colori in fuga, con Elisabetta Motta, 2011, La Vita Felice
Quando Chiasso era in Irlanda e altre avventure tra libri e realtà, 2012, Casagrande
Corpo stellare, 2010, Marcos y Marcos
Le terre emerse. Poesie scelte 1985-2008, 2009, Einaudi
Sulle rive, tra le foglie sui rami, 2008, Lithos, Como
Una goccia di splendore. Riflessioni sulla scuola, nonostante tutto, 2008, Casagrande
Il nervo di Arnold. Saggi e note sulla poesia contemporanea, 2007, Marcos y Marcos
Storie dell’armadillo, 2006, Quaderni di Orfeo
Movimenti sull’acqua, 2004, LietoColle Libri
Folla sommersa, 2004, Marco y Marcos
Sette frammenti dalla terra di nessuno, 2003, Flussi
Pietra sangue, 1999, Marcos y Marcos
Isla persa, 1997, Edizioni Il Salice
Danza macabra, 1995, Lietocollelibri
Le cose senza storia, 1994, Marcos y Marcos
Bocksten, 1989, Marcos y Marcos
Concessione all’inverno, 1985, Casagrande