Programma

Amare e/o odiare?

Sono passati trent’anni da quando Karim, l’indimenticato «Budda delle periferie», è stato capace di scardinare con irriverenza e simpatia i preconcetti della società di allora, facendoci sentire migliori. Ma a che punto siamo oggi? Da sempre attento alle dinamiche dell’integrazione e alle derive della discriminazione razziale, Hanif Kureishi esplora le nuove società multietniche, scavando con sguardo lieve ma corrosivo nelle loro contraddizioni e cogliendo le tensioni che condizionano la società e i singoli individui. E in questa fase cruciale non teme di affrontare i grandi temi: amore e odio.

Lingua: inglese; traduzione simultanea: italiano/tedesco

Hanif Kureishi

Hanif Kureishi, nato a Londra nel 1954, da padre pakistano e da madre inglese, ha studiato filosofia al King’s College di Londra. È romanziere, drammaturgo e sceneggiatore. Tra le numerose sceneggiature, ricordiamo quella, candidata all’Oscar, per il film My Beautiful Laundrette - Lavanderia a gettone (1985) di Stephen Frears. Dal romanzo Nell’intimità (Bompiani, 2000), Patrice Chéreau ha tratto il film vincitore al Festival di Berlino 2001, Nell’intimità - Intimacy. I suoi libri sono tradotti in 36 lingue; segnaliamo i romanzi Il Budda delle periferie (Mondadori, 1990), Il dono di Gabriel (Bompiani, 2002), Il corpo (Bompiani, 2003), Le week-end (Bompiani, 2014), Uno zero (Bompiani, 2017) e la raccolta di saggi e racconti Love+Hate (Bompiani, 2018). Kureishi è stato nominato Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres e Commander of the Order of the British Empire e ha ottenuto il PEN/Pinter Prize nel 2010.

 

Bibliografia

(Selezione)

Opere tradotte in italiano:
Love + Hate. Racconti e saggi, 2018, Bompiani
Io e il re, 2018, Ledizioni
Uno zero, 2017, Bompiani
Quando scende la notte, 2016, Arcadia & Ricono
Un furto, 2015, Bompiani
Le week-end, 2014, Bompiani
L’ultima parola, 2013, Bompiani
Tutti i racconti, 2011, Bompiani
Il declino dell’Occidente, 2010, Bompiani
Ho qualcosa da dirti, 2008, Bompiani
La parola e la bomba, 2006, Bompiani
The Mother, 2004, Bompiani
Il mio orecchio sul suo cuore, 2004, Bompiani
Il corpo, 2003, Bompiani
Il dono di Gabriel, 2002, Bompiani
Otto braccia per abbracciarti: riflessioni sulla politica, 2002, Bompiani
Goodbye, mother, 2001, Bompiani
Mezzanotte tutto il giorno, 2000, Bompiani
Nell’intimità, 2000, Bompiani
Da dove vengono le storie? Riflessioni sulla scrittura, 1999, Bompiani
Sammy e Rosie vanno a letto: la sceneggiatura e il diario, 1998, Baldini & Castoldi
Amore blu, 1998, Bompiani
Coccinelle a pranzo, 1997, Mondadori
Love in a blue time, 1996, Bompiani
The black album, 1995, Bompiani
Il Budda delle periferie, sceneggiatura di Hanif Kureishi e Roger Michell, 1994, Bompiani
My beautiful laundrette, 1994, Anabasi
Londra mi uccide, 1993, Anabasi
Il Budda delle periferie, 1990, Mondadori

 

Filmografia

(Sceneggiature)

2013 Le week-end, regia: Roger Michell
2007 Weddings and Beheadings, corto, regia: Amir Jamal
2006 Venus, regia: Roger Michell
2003 The Mother, regia: Roger Michell
2003 The God of Small Tales, corto, con Akram Khan, regia: Milfid Ellis, Brian Skeet
1999 Mauvaise passe, con Michel Blanc, regia: Michel Blanc
1997 My Son the Fanatic, regia: Udayan Prasad
1993 The Buddha of Suburbia, miniserie TV, regia: Roger Michell
1991 Londra mi fa morire, regia: Hanif Kureishi
1987 Sammy e Rosie vanno a letto, regia: Stephen Frears
1985 My Beautiful Laundrette – Lavanderia a gettone, regia: Stephen Frears

Alessandra Coppola - Moderazione

Alessandra Coppola, nata a Napoli nel 1974, è vice-caporedattore degli Esteri del Corriere della Sera. Laureata in filosofia e politica all’Orientale di Napoli, dal 1999 è al Corriere, dove tra l’altro si è occupata anche di migrazioni. Ha scritto con Ilaria Ramoni Per il nostro bene. Viaggio nell’Italia dei beni confiscati (Chiarelettere, 2013).