© G2 Baraniak

Nino Haratischwili


Biografia

Nino Haratischwili, nata a Tbilisi (Georgia) nel 1983, è attiva sia nel mondo del teatro, sia in quello della narrativa. Già all’età di 15 anni ha fondato un gruppo teatrale bilingue per il quale ha scritto e messo in scena varie pièces. Dal 2003 vive in Germania, dove lavora come scrittrice, drammaturga e regista teatrale. Ha scelto di scrivere in tedesco e finora ha pubblicato quattro romanzi: Juja (Verbrecher-Verlag, 2010), Mein sanfter Zwilling (Frankfurter Verlagsanstalt, 2011, in italiano: Il mio dolce gemello, Mondadori, 2013), Das achte Leben (Für Brilka) (Frankfurter Verlagsanstalt, 2014, in italiano: L’ottava vita, Marsilio, 2020) e Die Katze und der General (Frankfurter Verlagsanstalt, 2018). Per la sua opera ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il Premio letterario Anna Seghers, il Premio Bertolt Brecht e il Premio commemorativo Schiller.
 


Bibliografia


Opere tradotte in italiano:
L’ottava vita (per Brilka), 2020, Marsilio
Il mio dolce gemello, 2013, Mondadori